Condizioni generali di vendita e di consegna di FRIMA-PAC AG

 

§ 1. Oggetto e conclusione del contratto

FRIMA-PAC AG vende e consegna al cliente la merce del catalogo cartaceo e dello shop online o quella indicata telefonicamente in conformità alle seguenti condizioni generali di vendita e di consegna (CVGC). Effettuando un ordine, il cliente riconosce tutti i termini delle CVGC per il presente ordine e quelli futuri. Eventuali condizioni del cliente, in conflitto o divergenti dalle CVGC, non diventeranno parte integrante del contratto, a meno che FRIMA-PAC AG non ne accetti espressamente la validità per iscritto.
Il contratto tra il cliente e FRIMA-PAC AG viene stipulato esclusivamente tramite la conferma dell’ordine da parte di FRIMA-PAC AG. L’ordine da parte del cliente ed eventuali modifiche o integrazioni vengono effettuati telefonicamente, per iscritto o tramite Internet. FRIMA-PAC AG accetta l’ordine inviando al cliente una conferma dello stesso (tramite fax, e-mail o posta).

§ 2. Prezzi

Tutti i prezzi indicati nei nostri listini prezzi sono indicativi e non vincolanti, validi al momento della pubblicazione. Vengono applicati i prezzi corrispondenti alla quantità di merce ordinata, validi il giorno della conferma dell’ordine o della consegna. I prezzi non includono imballaggi, tasse, imposte, sovrapprezzi e IVA.
Se il cliente richiede esplicitamente l’applicazione di condizioni di consegna e di pagamento diverse da quelle di seguito indicate (punti 6-9), i prezzi concordati verranno modificati di conseguenza.
In caso di successive modifiche delle quantità, FRIMA-PAC AG si riserva il diritto di adeguare i prezzi di conseguenza.

§ 3. Sovrapprezzo per piccole quantità d’acquisto

Per le merci con un valore inferiore a 150 CHF (IVA esclusa al tasso legale), viene applicato un supplemento per piccole quantità di 15 CHF per le spedizioni di pacchi o di 50 CHF per le spedizioni di pallet.

§ 4. Offerte, ordini e annullamento di un ordine

Le offerte sono sempre indicative e non vincolanti. FRIMA-PAC AG si riserva il diritto di accettare o rifiutare un ordine. Una dichiarazione di volontà d’acquisto del cliente equivale ad un’accettazione solo se pienamente conforme all’offerta. Il silenzio di FRIMA-PAC AG in merito a una controfferta del cliente non equivale in alcun caso a una dichiarazione di accettazione.
Gli ordini di merci non presenti in magazzino (o presenti in quantità nettamente inferiori a quelle richieste) non possono più essere revocati dopo la scadenza dei termini di cui all’art. 9 del Codice delle obbligazioni svizzero.

§ 5. Produzioni speciali

Gli ordini di produzioni speciali devono avvenire per iscritto. Le differenze nelle sfumature di colore, le modifiche tecniche necessarie per la posizione di stampa e le discrepanze dovute alla tecnologia di produzione sono inevitabili e non possono essere oggetto di reclamo in quanto non si tratta di vizi di qualità. La dicitura “pronto per la stampa” firmata dal cliente è determinante per la realizzazione della stampa. Gli utensili, gli stampi, i cliché, etc., anche se pagati in toto o in parte dal cliente, restano di proprietà e in possesso di FRIMA-PAG AG. FRIMA-PAC AG è autorizzata a effettuare consegne in eccesso o in difetto entro un margine del 20%. Verrà fatturata la quantità effettivamente consegnata.

§ 6. Unità di imballaggio

FRIMA-PAC AG si riserva il diritto di apportare delle modifiche agli ordini che non riguardano un’intera unità di imballaggio. Se la differenza non supera il 10% della quantità ordinata, il cliente non verrà informato.

§ 7. Contratto quadro

I bilanci annuali o gli ordini programmati sono vincolanti in termini di quantità e tempistiche. Se non è stato concordato un termine di consegna più breve, la richiesta di consegna deve essere effettuata al più tardi entro un anno dalla data dell’ordine. Le quantità non ritirate saranno consegnate e fatturate un mese dopo la fine del contratto previa comunicazione scritta.

§ 8. Spedizione

Per spedizioni a partire da un valore della merce di 150 CHF, la FRIMA-PAC AG si assume le spese di trasporto fino all’indirizzo del destinatario in Svizzera. I costi aggiuntivi per consegne espresse o a termine, notifiche telefoniche o al piano e altri servizi aggiuntivi saranno fatturati.
La spedizione è senza eccezione a spese e a rischio del cliente, anche in caso di consegna gratuita. Se non diversamente concordato, le spedizioni non sono assicurate per il trasporto.

§ 9. Condizioni di pagamento

30 giorni dalla data della fattura rigorosamente al netto e senza detrazioni; in caso contrario cadranno in mora. Le detrazioni non autorizzate verranno addebitate in seguito. Di seguito le nostre coordinate bancarie: Luzerner Kantonalbank, IBAN CHF: CH12 0077 8203 3390 3200 1

§ 10. Termini di consegna

I tempi di consegna indicati sono da considerarsi approssimativi e decorrono, in linea di massima, dalla data di conclusione del contratto e dal ricevimento di tutti i documenti necessari per l’evasione dell’ordine. Una consegna tardiva non dà diritto ad alcuna richiesta di risarcimento danni. Anche in caso di ritardo nella consegna, il cliente ha l’obbligo di accettare la merce, a meno che non abbia fissato anticipatamente un adeguato termine di consegna a posteriori e abbia rinunciato alla consegna dopo la scadenza di tale termine.

§ 11. Condizioni particolari

Il termine di consegna viene opportunamente prorogato – anche in caso di ritardo della consegna – se si presentano ostacoli imprevisti che FRIMA-PAC AG non è stata in grado di evitare nonostante sia stata prestata la dovuta attenzione alle circostanze del caso, indipendentemente dal fatto che gli ostacoli si siano verificati nella propria azienda o in aziende esterne da cui dipende la produzione. In tali casi, FRIMA-PAC AG ha inoltre il diritto di recedere dal contratto in toto o in parte.
Gli ostacoli imprevisti sono: forza maggiore, intervento delle autorità, eventi bellici, difficoltà di trasporto, scioperi e serrate, guasti tecnici, ritardi nella consegna di materie prime essenziali e deficit energetici. È esplicitamente esclusa ogni richiesta di risarcimento danni a seguito di ritardo di consegna da parte di FRIMA-PAC AG.

§ 12. Reclami per merce difettosa – garanzia

Eventuali reclami relativi alla merce devono essere comunicati per iscritto a FRIMA-PAC AG entro 8 giorni dal ricevimento della stessa. Se il reclamo è giustificato, FRIMA-PAC AG potrà, a sua discrezione, sostituire gratuitamente la merce o rimborsare il prezzo fatturato dietro restituzione della merce reclamata. Le richieste di garanzia sono ammesse solo se la qualità, la lavorazione e il modello della merce superano la tolleranza dei requisiti commerciali e industriali. In particolare, le differenze nelle sfumature di colore e le caratteristiche del materiale o degli inchiostri di stampa non costituiscono difetti di qualità.
Sono escluse ulteriori richieste di garanzia – salvo nei casi previsti dalla legge. Il cliente e ogni utente o consumatore dei prodotti FRIMA-PAC AG deve verificarne l’idoneità allo scopo da lui previsto prima di utilizzarli. Egli accetta espressamente tutti i rischi associati all’idoneità e all’uso del prodotto e si assume la responsabilità esclusiva per eventuali danni da ciò derivanti. Si esclude espressamente qualsiasi responsabilità di FRIMA-PAC AG a questo proposito.

§ 13. Responsabilità

Sono escluse le richieste di risarcimento danni per impossibilità di esecuzione, per ritardo, per violazione positiva del contratto e per illecito civile, a meno che non si tratti di dolo o grave negligenza.
Indipendentemente dal loro fondamento giuridico, sono escluse, nella misura consentita dalla legge, eventuali richieste di risarcimento danni da parte del cliente per danni che non si sono verificati sulla merce consegnata, come ad esempio mancata produzione, mancato utilizzo, mancato guadagno, interruzione dell’attività e altri danni diretti, indiretti o consequenziali.
Inoltre è completamente esclusa qualsiasi responsabilità per il personale ausiliario di FRIMA-PAC AG.
FRIMA-PAC AG risponde dei danni per i quali è responsabile fino ad un massimo del valore della merce.
Inoltre, la FRIMA-PAC AG declina la responsabilità nei seguenti casi:
  • stoccaggio, regolazione o uso improprio, non contrattuale o illegale dei prodotti;
  • l’uso di pezzi di ricambio o accessori incompatibili (per esempio l’alimentatore);
  • mancata manutenzione e/o modifica o riparazione impropria dei prodotti da parte del cliente o di terzi;
  • forza maggiore, in particolare i danni causati dalle intemperie, dall’umidità, dalle cadute, dagli urti, ecc. per i quali la FRIMA-PAC AG non è responsabile.

§ 14. Diritto di ritorno

Avete il diritto di restituire la merce senza difetti entro 8 giorni. La merce deve essere integra e nel suo imballaggio originale. Generalmente sono esclusi solo i prodotti che abbiamo fabbricato appositamente secondo i vostri desideri (ad esempio articoli personalizzati, prodotti su misura, ecc.). I periodi di restituzione si applicano a partire dalla data di spedizione o di ritiro. La data del timbro postale o del ritorno personale è decisiva per il ritorno.

14.1 COSTI DI RITORNO

Le spese di spedizione per la restituzione degli articoli sono generalmente a carico del mittente. Nei seguenti casi, le spese di restituzione sono a carico della FRIMA-PAC AG:

  • In caso di ricezione di un articolo diverso da quello ordinato
  • In caso di informazioni errate nel negozio online
  • In caso di ricezione di un articolo non ordinato
  • In caso di ricezione di un articolo danneggiato
I resi effettuati per volontà del cliente saranno accettati solo previo accordo reciproco tra FRIMA-PAC AG e il cliente e con una detrazione di almeno il 10% del valore della fattura. Se la merce restituita deve essere riparata o reimballata, verrà effettuata un’ulteriore detrazione per l’ammontare delle spese sostenute.

§ 15. Riserva di proprietà

Tutte le spedizioni vengono effettuate con riserva di proprietà a favore di FRIMA-PAC AC fino all’adempimento degli obblighi del cliente nei confronti di FRIMA-PAC AG. Il cliente ha l’obbligo di collaborare all’adempimento delle misure necessarie per proteggere la nostra proprietà e in particolare accetta il fatto che FRIMA-PAC AG sia autorizzata in qualsiasi momento a far iscrivere la riserva di proprietà nel registro presso la rispettiva residenza/sede del cliente e a spese di quest’ultimo. Se l’istituto della riserva di proprietà non è abituale o non è applicabile nelle relazioni internazionali, il cliente ha l’obbligo di assistere FRIMA-PAC AG nell’applicazione di altri rimedi giuridici che, secondo la legislazione vigente, mirano a garantire la proprietà.

§ 16. Nullità parziale

Se singole disposizioni di queste CVGC dovessero essere o diventare parzialmente o totalmente nulle, ciò non pregiudica la validità delle restanti disposizioni. La parte inefficace delle CVGC deve essere sostituita da una disposizione che si avvicini il più possibile all’intento giuridico ed economico delle parti. Ciò vale anche per eventuali lacune presenti nelle CVGC.

§ 17. Diritto applicabile / foro competente

Il rapporto giuridico tra FRIMA-PAC AG e il cliente è soggetto al diritto svizzero con esclusione della Convenzione delle Nazioni Unite sui contratti per la vendita internazionale di beni mobili (CISG).

Il foro competente esclusivo per tutte le controversie derivanti dal rapporto giuridico tra FRIMA-PAC AG e il cliente è la sede di FRIMA-PAC AG, attualmente a Burgdorf, Svizzera. FRIMA-PAC AG è tuttavia autorizzata a citare in giudizio il cliente anche presso la sua sede e domicilio.

FRIMA-PAC AG si riserva il diritto di richiedere valutazioni sulla solvibilità del cliente e di trasmettere i dati del cliente a terzi a tale scopo. FRIMA-PAC AG può escludere singoli mezzi di pagamento in generale o per singoli clienti senza ulteriori giustificazioni.